CESARE BATTISTI, PRESENTE!

Chi morì quel 12 Luglio 1916 nella Fossa della Cervara sul retro del Castello di Trento? Forse Cesare Battisti, catturato, insultato, spogliato della Divisa e vestito di un logoro abito civile? Ah certo, gli rifiutarono la fucilazione come spettava ad un militare, per questo lo vestirono da civile, per questo lo fecero girare in una Trento semi deserta su un carretto esposto agli insulti ed alle vessazioni di militari e funzionari austriaci adunati a bella posta. Ma il Battisti non fece una piega, lui, irredentista da sempre a Trento ci era nato, certo, e Trento era sotto l’Austria, certo, ma era Italiano e per la sua Patria, l’Italia, aveva combattuto. Persino la corda del boia si rifiutava di fare il suo dovere, forse era una corda italiana e si spezzò, ne presero una seconda e lo uccisero ma lui entrava nella Storia, loro nella cronaca dei vili, porci, bastardi e aguzzini. Non fu atto di giustizia ma vendetta futile perché alla fine Trento e non solo tornerà alla Madre Patria. 
Non ti piango, Cesare, anzi ti invidio e ti ammiro per come hai saputo vivere e per come hai saputo morire. Onori, Tenente Cesare Battisti… ! 
CESARE BATTISTI, PRESENTE!

Annunci

One comment

  1. Roberto Reggio E. · luglio 13

    Non so chi abbia scritto queste parole ma vorrei averle scritte io. Chi ha saputo vivere e morire come lui merita eterna riconoscenza. Onore a Cesare Battisti.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...