Natale Palli: il pilota ticinese “asso” dell’aviazione italiana

Nella prima metà dell’Ottocento il Ticino era terra di emigranti, ed in particolare “si emigrava” verso l’Italia.

Un discendente di questa generazione di emigranti fu Natale Palli, discendente dei Palli di Pura (Malcantone, Canton Ticino).

(Gabriele  D’Annuzio e Natale Palli a bordo dell’S.V.A. Ansaldo in partenza per “il VOLO SU VIENNA”.)

Natale Palli (1895-1919) fu tra i primissimi esponenti dell’aviazione italiana e in un’occasione ebbe l’onore di pilotare l’aereo di Gabriele D’Annunzio salvandogli la vita. 
Discendente di una famiglia di Pura, Natale Palli nacque nel 1895 a Casale Monferrato (Piemonte) e si arruolò giovanissimo nell’esercito italiano. Divenne presto pilota della 87a Squadriglia la Serenissima e il 9 agosto 1918 partecipò al volo su Vienna, una trasvolata ideata da D’Annunzio nella quale un manipolo di velivoli sorvolò la capitale viennese e lanciò migliaia di volantini inneggianti la libertà. Palli fu chiamato a pilotare il biposto dove prese posto il poeta, e a due riprese fu capace di riavviare il motore spentosi in volo. 

Pochi mesi dopo il ticinese fu protagonista di un altro raid, stavolta a cavallo tra l’Italia e la Francia. Era il 20 marzo 1919. Il suo aereo si schiantò sul Monte Pourri, sulle Alpi transalpine, ma sopravvisse: vagò per due giorni e due notti sulla montagna alla ricerca di riparo e aiuto finché morì di freddo e di stenti. Aveva solo 23 anni. La salma fu rimpatriata una settimana dopo e centinaia di persone (tra cui lo stesso D’Annunzio) gli dedicarono i massimi onori. Il 6 ottobre 1925 lo Stato italiano gli conferì la Medaglia d’oro al valore militare, definendolo “intrepido, audace, sicuro pilota d’aeroplano” e “magnifico esempio di valore, di prodezza e di perizia”. 

Lo stadio di calcio di Casale Monferrato e gli aeroporti di Parma e Cameri portano ancora il suo nome.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...