LA CORLEONE NORDICA, MA A SUD DELLE ALPI 

In questa piccola Corleone nordica, se alzi la testa, se dici o scrivi cose sgradite al regime dei fuchi, degli ayatollah, dei furbi di ogni cotta, o degli sfigati che per tutta la vita hanno succhiato il sangue dei contribuenti, personaggi banali assurti a ideologi da Grand Guignol (gli intellettuali sono ben altra e rara cosa, e presuppongono la facoltà di pensare), o che hanno fatto i portaborse di regime appiccicandosi in fronte come Jo Condor una sigla di partito (qualsiasi essa sia!) e svendendo la loro anima, pretendendo e pretendendo – se non imponendo – senza nulla dare in cambio alla comunità se non la loro fedeltà arrogante a chi li ha promossi e strapagati, capaci solo di impartire ordini ai sicari e di farsi i propri affari, fossero anche soltanto posti d’oro a vita e pensioni da nababbi… Per andar poi dove a buttarsi via?
In questa piccola Corleone nordica dove non uno ma schiere di mafiosi e di picciotti vivono impuniti sulla Montagna dei Cavalli, protetti dall’omertà dei buoni a nulla, dei succubi, degli ignavi, dei senza coglioni, dei vigliacchi… Di gentaglia che in nome del partito che la foraggia sputtana con metodi fascisti da randello e olio di ricino (e vale per tutti, chiaro?) chi osa esprimere una libera opinione…
In questa piccola Corleone nordica, se alzi appena la testa cercano di tagliartela col machete come fanno i killer dei narcos messicani.

Fonte: WEB 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...